28 mag 2013

Volkswagen: aumento per 100 mila dipendenti


Accordo con il sindacato: +5,6% in busta paga in due tranche

Aumentano gli utili. E, di conseguenza, aumentano anche le buste paga dei dipendenti. È un passo importante quello deciso dalla Volkswagen dopo una trattativa non senza tensioni con il sindacato dei metalmeccanici tedeschi IG Metal, che ha reso noto l'accordo: centomila dipendenti delle fabbriche in Germania avranno a partire da settembre avranno una maggiorazione dei salari del 3,4% e fra luglio 2014 e il febbraio un ulteriore aumento del 2,2%. Insomma un bel 5,6% in più, grazie ai risultati record ottenuti dal produttore tedesco che punta alla leadership mondiale entro il 2018. Anche se la recessione in Europa e gli scenari di un possibilità rallentamento dell'economia cinese (per la Volkswagen è il primo mercato al mondo con oltre due milioni di vetture l'anno) iniziano a preoccupare anche i tedeschi: nel primo trimestre i profitti della Volkswagen hanno accusato un calo del 38%. Il numero uno Martin Winterkorn lo ha ribadito più volte ai lavoratori e agli azionisti: «Non sarà un anno facile».

Nessun commento: