10 apr 2012

Pal-V One, l'auto che diventa elicottero: costa 300.000 Euro Motore a benzina e sospensioni raffinate per la strada, rotori e alettoni retrattili per prendere il volo. Raggiunge i 1.200 metri d'altezza e per guidarla servono patente e brevetto aerona

In Italia, oggi, già a molti automobilisti girano le pale. L'azienda olandese PAL-V Europe era peròdal 2001 al lavoro sul suo progetto rivoluzionario, che ha appena superato il primo collaudo ufficiale. L'auto volante non serve a superare il problema del caro carburanti o dei superbolli, ma ora esiste, ed è più sfiziosa che mai.

Il mezzo si chiama Pal-V One, Personal Air and Land Vehicle, e potremmo definirlo "auto-cottero" per via del suo sistema di volo a doppia elicarotante, ma di sicuro dobbiamo considerarlo un progetto non fantascientifico. Anzi, perfino molto pratico.

A spingere il Pal-V One pensa un motore a benzina, già predisposto per funzionare adbioetanolo, mentre la guida beneficia di unsistema di sospensioni raffinato, con una sola ruota anteriore e due al posteriore, che si occupano della trazione e hanno un meccanismo basculante che inclina la carrozzeria verso l'interno delle curve per garantire tenuta edassetto, sostanzialmente con lo stesso effetto a cui siamo abituati sui treni Eurostar. La velocità massima dichiarata è di 180 orari, mentre l'autonomia su strada è di 1.200 km, dunque quasi una vettura super ecologica, se non avesse ben altro da offrire..

Al momento debito, la coda si allunga liberando un'elica posteriore e le pale retrattili alloggiatesul tetto si dispiegano formando la sagoma di un elicottero, o quasi, visto che il decollo non è verticale ma necessita di una corsa di circa 160 metrisolo 30 in caso di atterraggio.

Il modello Pal-V One che ha superato i primi test aerei è ancora in una configurazione monoposto, ma le sue prestazioni sono già convincenti, con 500 km di autonomia di volo ad una altitudine di crociera di 160 metri ed una quota massima raggiungibile di 1.200 metri. Cosa serve per pilotarlo?

Una volta in commercio, ovvero entro il 2014 secondo le previsioni dell'azienda produttrice, Pal-V saràomologato come velivolo VFR, ovvero richiede un brevetto per il volo a vista. Tutto chiaro? In modo ben poco originale, i manager olandesi già ipotizzano un immediato "utilizzo sociale e istituzionale", come veicolo medico o di pubblica sicurezza, mettendo in secondo piano il fattore prezzo, che dovrebbe essere di 300.000 Euro, e soprattutto sottovalutando la fantasia degli italiani. Quelli davvero creativi, quando si parla di pale che girano.

Nessun commento: