06 giu 2014

Vodafone shock: "Alcuni governi sorvegliano gli utenti" Il Guardian: "Monitoraggio della rete comunicazione"

La Vodafone, una delle società di telecomunicazioni tra le più grandi al mondo, ha rivelato come alcuni governi siano in grado di sorvegliare la sua rete, quindi di monitorare le comunicazioni dei suoi clienti. Lo scrive il "Guardian", citando un vasto rapporto, che è il primo nel suo genere, pubblicato dalla multinazionale.rmette ad agenzie di sorveglianza di alcuni governi di ascoltare le conversazioni e, in certi casi, di identificarne la posizione: un sistema che sarebbe vastamente utilizzato in molti dei Paesi dell'Unione europea e in altri in cui l'azienda opera. In almeno sei di questi viene richiesto alla società telefonica di garantire l'accesso diretto.

In Italia boom di richieste "legali" di dati - Nel rapporto si legge poi che l'Italia è il Paese in cui Vodafone registra il numero più alto di richieste legali di metadata (quasi 606mila), ovvero informazioni sulla localizzazione dell'apparecchio, orari e date delle chiamate e indicazioni sui soggetti con cui si è in comunicazione.

Nessun commento: