21 mar 2013

Unesco Tour. 2 anni da sogno

Agenzia inglese propone itinerario esclusivo. Si visitanto tutti i 962
siti Patrimonio dell'Umanità. 157 Paesi, trattamento superlusso e
tariffa monstre: 990 mila sterline... Un sogno, per due sole persone


Giro del mondo in ottanta giorni? No, in due anni. E senza neppure
privarsi di nulla, ma avendo a disposizione tutti i comfort possibili
mentre si visitano tutti i siti Unesco alla "modica" cifra di un
milione di sterline. Una pensata che in tempi di crisi potrebbe anche
irritare, ma che, allo stesso tempo, farà sognare molti. Anche perché
qui l'esclusività è ai massimi livelli: nel senso che la proposta è
riservata a una sola coppia che, verosimilmente, sarà l'unica della
"storia" a fruire di un pacchetto davvero irripetibile. Non a caso
l'idea è dell'agenzia inglese Veryfirstto.com un nome, un programma.

La realtà di tutti i giorni ci parla di riduzione del numero di giorni
di vacanza e di ricerca dell'occasione, dell'affare, del last minute
per risparmiare, ma c'è chi può permettersi altro e allora perché non
offrirgli il massimo? Vips, magnati, principi arabi, nuovi ricchi dei
paesi emergenti, ricchi ereditieri che hanno a disposizione un buco in
agenda di due anni e una dolce metà con cui partire, ora possono fare
il viaggio della vita: 730 giorni per ammirare i 962 siti che
attualmente sono considerati Patrimonio dell'umanità, sempre che si
abbiano a disposizione 990mila sterline (al cambio attuale, poco più
di un milione e 150mila euro). Il nome scelto è perfetto: The Ultimate
Journey ossia l'ultimo o sommo viaggio.

Le destinazioni da favola comprendono luoghi notissimi, veri e propri
cult: la magica baia di Halong in Vietnam, il Grand Canyon in America,
l'imponente e romantico Taj Mahal in India, la rossa Petra in
Giordania, i templi di Angkor in Cambogia, le turbolente cascate
Iguazu tra Argentina e Brasile, le Piramidi egiziane, la Città
Proibita di Pechino e Machu Picchu in Perù, oltre tantissime
destinazioni del Belpaese da Roma alla Valle dei Templi di Agrigento,
da Venezia alla Val d'Orcia. In teoria, un tour da 157 Paesi. E
chiaramente il tour è personalizzabile per venire incontro alle
esigenze del cliente. Unica limitazione è di sicurezza: solo le
destinazioni che non mettono in pericolo l'incolumità dei due
viaggiatori saranno inserite nell'itinerario. E per riposare? Se nei
trasporti da una parte all'altra del mondo è garantita come standard
minimo la business class, anche nell'alloggio l'esclusività è
obbligatoria. La super fortunata coppia nel suo lussuosissimo viaggio
avventura riposerà tra gli altri all'Hotel George V di Parigi, al
Plaza di New York, al Cipriani di Venezia e al Ritz-Carlton di Mosca.


Veryfirstto. D'altronde il sito e l'agenzia in questione non sono
nuove al concetto di "esclusivo". Tra le altre esperienze fuori
dall'ordinario (costosissime) che propongono ci sono: il risveglio
circondati da un milione di petali di rosa per il giorno di San
Valentino (70mila sterline), un viaggio nello spazio (105mila
sterline) e la possibilità di fare la proposta di matrimonio in uno
spot di 30 secondi sulla tv nazionale (135mila sterline)

Gli ideatori si premurano poi di precisare, nello stesso sito, che
5mila sterline saranno donate all'Unesco. Un viaggio perfetto, peccato
però che la coppia appena tornata si ritroverà già con dei siti
mancanti, perché durante il viaggio l'organizzazione delle Nazioni
Unite avrà inserito nella lista del patrimonio mondiale almeno un
altra cinquantina di destinazioni (stimando che nel 2012 ne ha
aggiunte 26 e altrettante ne inserì nel 2011). Insomma appena tornati
a casa dovranno ripartire. A meno che Veryfirstto non abbia pronta
l'"estensione", o addirittura sia già pronta a costruirla in corsa...
per ottimizzare i tempi e i costi (ma questo forse non sarebbe in
linea con lo spirito della proposta).

Nessun commento: