13 dic 2011

STANGATA SULLE PENSIONI D'ORO FORNERO, PRELIEVO DEL 25%

AGI) - Roma, 13 dic. - "Un prelievo del 25% come contributo di solidarieta' per le pensioni sopra i 200 mila euro". Lo propone il ministro del Welfare, Elsa Fornero, in audizione alla commissione Lavoro della Camera. "Io la proposta la faccio - ha aggiunto Fornero - la palla passa a voi, al Parlamento". il ministro ha poi aggiunto che "in un provvedimento ispirato alla richiesta sacrifici non possono rimanere fuori le pensioni piu' elevate. Inoltre queste pensioni non sono il corrispettivo dei contributi versati, e' sempre stata una mia personale posizione, e un esigenza che ho sempre sentito di equita' dentro generazioni".
  STUDIEREMO ATTENUAZIONE PER CLASSE '52 "Faremo in modo che ci sia una attenuazione" per i lavoratori nati nel 1952, ha detto la Fornero, parlando della riforma delle pensioni contenuta nella manovra del governo Monti.
  "Faremo in modo che ci sia, a parita' di saldi, un'attenuazione rispetto a questo forte incremento della vita lavorativa richiesto", ha aggiunto precisando pero' che l'attenuazione sara' "comunque qualcosa di modesto". Il ministro ha ricordato anche che "le persone di questa generazione che hanno iniziato a lavorare in eta' precoce sono gia' in pensione". RIFORMA NECESSARIA PERCHE' ERAVAMO SUL BARATRO La riforma delle pensioni "si e' resa necessaria non per accelerare la transizione ma perche' eravamo sull'orlo del baratro" ha ribadito la Fornero. "Attenuare le cose piu' severe": questa la volonta' del governo su versante pensioni.
  Si tratta di "interventi pesanti": "nella mia ottica", ha aggiunto, "non si doveva arrivare alla riduzione delle pensioni ma a maggiore lavoro". (AGI) .
 

Nessun commento: