28 mag 2014

iPhone "sotto sequestro" software da un hacker: riscatto, 100 euro Un pirata è riuscito a entrare nel sistema che permette agli utenti di localizzare da un qualsiasi computer smartphone e tablet. Blocca i dispositivi e chiede soldi

DOPO il caso Doulci, ancora iPhone e iPad nel mirino degli hacker. Un
pirata informatico è riuscito a bloccare i dispositivi Apple,
chiedendo agli utenti un riscatto tra i 50 e i 100 euro, per poter
utilizzare di nuovo tablet e smartphone.

La maggior parte degli attacchi, secondo quanto riferisce il Daily
Telegraph, è avvenuto in Australia, ma ci sono stati casi anche in
Gran Bretagna e in altre parti del mondo.

L'hacker Oleg Pliss è riuscito a entrare nell'applicazione 'Trova il
mio iPhone', che permette agli utenti di localizzare da un qualsiasi
computer 'melafonino' e tablet, di bloccarli e cancellare tutti i
dati. Sui dispositivi hackerati è apparso un messaggio in cui "Oleg
Pliss" chiedeva di versare i soldi su un conto PayPal per poter
riprendere il controllo di iPhone e iPad. "Ho preso il mio telefono e
sul display c'era scritto che era stato bloccato da un certo Oleg
Pliss che mi chiedeva 100 euro su un indirizzo PayPal per poterlo
riutilizzare", ha raccontato un utente di Melbourne, "non ho idea di
come sia potuto succedere, non credo di aver preso alcun virus, anche
se di recente ho acquistato alcune applicazioni, magari dipende da
questo? Non lo so". "Io vivo in Gran Bretagna e mi è successa la
stessa cosa ieri", ha raccontato un altro utente, "sono molto
preoccupato, ho subito cambiato la password, ma è davvero
inquietante".

Il sito governativo australiano 'Stay Smart Online' ha pubblicato un
avviso, nel quale ha chiesto a coloro che sono stati colpiti
dall'hacker di evitare assolutamente di pagare il riscatto. "Al
momento ci sono solo ipotesi su come sia stato effettuato l'attacco,
Apple non ha ancora risposto ufficialmente", si legge nell'alert, con
il quale si invitano gli utenti a cambiare per precauzione la password
del proprio ID Apple, la stessa che si usa per accedere a iCloud e
all'applicazione 'Trova il mio iPhone'

Nessun commento: