20 mag 2014

Esplora il significato del termine: IL 41ENNE DELLA VIRGINIA STA RIDISEGNANDO I SUONI DEGLI ANNI’ DIECI Pharrell, il Re Mida del Pop, arriva in Italia Per la prima volta dopo i successi dell’ultimo biennio, il cantante produttore americano si esibirà in Italia, il prossimo 20 settembre al Forum di Assago di Matteo Cruccu 2 PHARRELL WILLIAMS Pharrell, in data unica a Milano, il prossimo 20 settembre shadow È oramai il re conclamato dei tormentoni, re mida dell’R’n’B, ogni disco che tocca viene ballato in tutto il mondo: Pharrell Williams o più semplicemente Pharrell, al momento, nel novero del pop mondiale, è il corrispettivo al maschile di Lady Gaga (o Madonna). E dopo aver ascoltato cento milioni di volte «Happy», in radio alla tv nelle pubblicità, ora avremo modo di sentirla pure dal vivo: Pharrell arriva infatti in Italia, per la prima volta dopo il «botto», il 20 settembre prossimo, in data unica, al Forum di Assago, Milano. L’esplosione definitiva A 41 anni insomma, è arriva l’esplosione definitiva per questo afroamericano nato in Virginia, per molto tempo dietro le quinte in produzione (Madonna, ancora, tra le sue clienti) e poi decisosi a mettersi in gioco in prima persona: il duetto con Thicke in «Blurred Lines», la riuscitissima doppietta per i Daft Punk, in cui prestava la voce a «Lose Yourself to Dance» e «Get Lucky » e poi appunto «Happy», tormentone anche per immagini (uno dei video più cliccati di sempre su youtube), disegnano per la prima volta un’idea di pop degli anni’10. Ora vedremo se funziona dal vivo: le ultime recensioni, per esempio sul suo blitz al Coachella, festival monstre in California, dicono bene. E se tiene dunque anche in concerto, il buon Pharrell è destinato a dominare la scena per diversi anni a venire.

Per la prima volta dopo i successi dell’ultimo biennio, il cantante produttore americano si esibirà in Italia, il prossimo 20 settembre al Forum di Assago

Pharrell, in data unica a Milano, il prossimo 20 settembre Pharrell, in data unica a Milano, il prossimo 20 settembre
shadow
È oramai il re conclamato dei tormentoni, re mida dell’R’n’B, ogni disco che tocca viene ballato in tutto il mondo: Pharrell Williams o più semplicemente Pharrell, al momento, nel novero del pop mondiale, è il corrispettivo al maschile di Lady Gaga (o Madonna). E dopo aver ascoltato cento milioni di volte «Happy», in radio alla tv nelle pubblicità, ora avremo modo di sentirla pure dal vivo: Pharrell arriva infatti in Italia, per la prima volta dopo il «botto», il 20 settembre prossimo, in data unica, al Forum di Assago, Milano.
L’esplosione definitiva
A 41 anni insomma, è arriva l’esplosione definitiva per questo afroamericano nato in Virginia, per molto tempo dietro le quinte in produzione (Madonna, ancora, tra le sue clienti) e poi decisosi a mettersi in gioco in prima persona: il duetto con Thicke in «Blurred Lines», la riuscitissima doppietta per i Daft Punk, in cui prestava la voce a «Lose Yourself to Dance» e «Get Lucky » e poi appunto «Happy», tormentone anche per immagini (uno dei video più cliccati di sempre su youtube), disegnano per la prima volta un’idea di pop degli anni’10. Ora vedremo se funziona dal vivo: le ultime recensioni, per esempio sul suo blitz al Coachella, festival monstre in California, dicono bene. E se tiene dunque anche in concerto, il buon Pharrell è destinato a dominare la scena per diversi anni a venire.

Nessun commento: