30 mag 2013

Lombardi ai suoi: «Chi fa la spia è una merda»

A CACCIA ALLA «TALPA» IN ATTESA DELLA RESA DEI CONTI


Mail della capogruppo del M5S ai deputati grillini:«Grazie agli stronzi che fanno uscire tutto, mi è passata la poesia»

Roberta Lombardi (Imagoeconomica)Roberta Lombardi (Imagoeconomica)
E' ormai caccia alla talpa, al traditore, al nemico interno che ti ascolta imperturbabile. E che poi spiffera tutto all'avversario più odiato: il giornalista. Il Movimento 5 stelle è praticamente sotto «assedio» e tu, deputato che fai la spia con i giornalisti, «sei una merda, chiunque tu sia». Firmato, Roberta Lombardi. È l'ultima mail inviata dalla capogruppo M5S alla Camera ai deputati grillini, come rivela il quotidiano «Europa» sul suo sito. Mail che viene confermata all'agenzia Agi da una fonte interna al Movimento 5 stelle.

LA MAIL - Alla vigilia dell'assemblea congiunta di deputati e senatori 5 stelle, in cui i grillini dovranno discutere del tracollo del movimento alle ultime elezioni comunali, così la capogruppo Lombardi si rivolge ai suoi: «Volevo scrivervi qualcosa per condividere con voi questa specie di assedio a cui siamo sottoposti, ma grazie allo stronzo/i che fanno uscire tutto quello che ci scriviamo o diciamo sui giornali, mi è passata la poesia. Grazie per averci tolto anche la possibilità di parlarci in libertà. Sei una merda, chiunque tu sia. R.».

Nessun commento: