21 mag 2013

Iraq, l'arco di 2mila anni fa da salvare

Iraq, l'arco di 2mila anni fa da salvare

Ecco quel che resta di uno dei più famosi e celebrati palazzi dell'antichità. Siamo nei pressi di Madean, Iraq, a una trentina di chilometri da Baghdad. La città era la sfarzosa capitale dell'impero Persiano (che al tempo includeva sia Iran che Iraq, ovvero Persia e Mesopotamia), nel periodo dei Parti e dei Sasanidi, dinastie che regnarono rispettivamente tra il III secolo a. C. e il III d. C., e da allora al VII d. C. coevi dI Roma, Bisanzio e dell'Ellenismo. La capitale si chiamava Ctesiphon, il palazzo è noto come Taq-i-Kisra. Costruito da Shapur I intorno al 250, ha un favoloso arco, alto 36 metri e profondo 48, che tuttora resiste, anche se non si sa per quanto. Ancora relativamente integro nell'Ottocento, caduto in rovina soprattutto negli ultimi 3 decenni, tra conflitto con l'Iran, invasione Usa e guerra tra Sunniti e Sciti. Da qualche anno, nonostante la situazione sia tutt'altro che risolta, la prospettiva di un restauro sembra prendere consistenza. E ora si comincia a parlare di compagnie straniere interessate a prendersi in carico il progetto e la sua realizzazione

Nessun commento: