06 set 2012

Scaricato da Shakira, ora fa i conti "Voglio 250 milioni di risarcimento"


Antonio de la Rua, figlio dell'ex presidente dell'Argentina, chiede il 18% di tutti i guadagni della popstar colombiana. Che l'ha lasciato per il calciatore Gerard Piqué. Ma lei non ci sta e lo accusa di aver diffuso un videotape su lei e il nuovo compagnodi OMERO CIAI

"ANTONITO" è lacerato dai rancori. Quando si lasciarono, nel gennaio del 2011, lui e la popstar colombiana Shakira, dopo una storia d'amore lunga undici anni, giurarono di restare amici e, magari, di proseguire anche la relazione professionale nella quale Antonio de la Rua aveva il ruolo di rappresentante e manager della cantante. 

La promessa reciproca però è durata pochissimo e adesso Antonio ha presentato il conto con molti risentimenti e un po' di veleno. L'ex dell'attuale fidanzata di Gerard Piqué, il calciatore del Barcellona che l'ha sostituito nel cuore di Shakira, vuole 250 milioni di euro come risarcimento. Per cosa? Per essere rimasto a piedi, dice lui.

FOTO La coppia Antonio-Shakira 1

Antonio, che è il figlio maggiore dell'ex presidente argentino Fernando de la Rua - quello che scappò in elicottero dalla Casa Rosada, mentre Buenos Aires s'incendiava per il 'corralito' e il default nazionale del dicembre 2001 - sostiene di essere stato costretto ad abbandonare la sua carriera di manager pubblicitario per dedicarsi giorno e notte alla promozione internazionale di Shakira. E ora che lei se n'è andata con tutto il patrimonio costruito insieme, lui reclama la sua parte. 

Nel calcolo della richiesta di risarcimento presentata in Tribunale a Londra, Antonio pretende il 18% di tutto quello che Shakira ha guadagnato grazie al contratto che lui sottoscrisse per lei con la "Live Nation", più una grande fattoria che comprarono in Uruguay e un lussuoso appartamento a Manhattan.

La risposta di Shakira non si è fatta attendere. Attraverso uno dei suoi avvocati la popstar afferma di non dovere nulla ad Antonio perché ha già regolato la sua buonuscita quando hanno interrotto il loro rapporto di relazione professionale. Anzi, lo accusa di essere responsabile della diffusione di videotape amatoriale che gira sul web nel quale si vede Shakira in atteggiamenti molto intimi con Gerard Piqué.

Ora la battaglia legale fra i due ex amanti promette scintille. Antonio pretende che venga riconosciuto il suo ruolo nel successo internazionale di Shakira che, quando si conobbero nell'estate del 2000 a Buenos Aires, era solo una promettente ragazza di Barranquilla (Colombia) appena lanciata sulla scena mondiale da un appassionato reportage di Gabriel Garcìa Márquez. Mentre lui, figlio del presidente, era già un giovanotto potente e con ottime relazioni.

Nessun commento: