09 set 2012

Flynt: una taglia per sapere di redditi di Romney L'editore porno Larry Flynt mette una taglia di un milione di dollari per sapere tutto sui redditi del candidato repubblicano

Un milione di dollari. Questa è la cifra che Larry Flynt è disposto a pagare per vedere Obama sulla poltrona presidenziale per i prossimi quattro anni. L'editore americano Larry Flynt, magnate nel settore porno, pagherà chiunque gli darà informazioni sulle dichiarazioni dei redditi del candidato repubblicano Mitt Romney. Per questo, il fondatore del magazine Hustler ha acquistato un'intera pagina delWashington Post di domenica e dell'Usa Today di martedì: «Offro fino a un milione di dollari in contanti» a chiunque possa fornire «informazioni sulle dichiarazioni dei redditi di Mitt Romney o dettagli sugli asset posseduti all'estero, conti bancari e partnership finanziarie», recita l'annuncio.

GLI ALTRI ANNUNCI - Forse l'appello è proprio diretto aquegli hacker che la settimana scorsa hanno affermato di aver rubato alcuni file sul dossier fiscale di Romney, chiedendo un riscatto proprio di un milione di dollari in Bitcoin, la moneta digitale che aspira a diventare la nuova frontiera delle transazioni su internet. Un episodio sui cui sta indagando il Secret Service. Flynt non è nuovo a questo tipo di iniziative, anche se finora aveva puntato sugli scandali sessuali dei politici a stelle e strisce: durante il procedimento contro Bill Clinton per l'affaire con Monica Lewinsky, offrì denaro a chiunque portasse prove dell'infedeltà dei membri repubblicani alla Camera, mentre lo scorso anno fece lo stesso con il governatore del Texas, Rick Perry.

Nessun commento: