05 set 2012

Che cos'è Silp?», il tormentone su Facebook Ma si tratta di un'app per trovare lavoro


Creata da quattro giovani, mette in contatto aziende e lavoratori attraverso le reti di contatti dei social network

Il loggo di SilpIl loggo di Silp
«Aiuto che cos'è 'sto Silp, qualcuno mi può rispondere?» La domanda rimbalza sui profili Facebook italiani da qualche giorno. Mentre tutti si interrogano sull'utilità di questa applicazione, l'avviso che propone di installarla sul proprio profilo sta raggiungendo milioni di utenti. Peccato che nessuno sappia di cosa si tratti. E mentre qualcuno ironizza sul nome (io non porto gli slip ma le mutande), c'è chi ha deciso di installarla e provarla, svelando l'arcano.

SVIZZERA - Trattasi di un'app per trovare lavoro che scarica automaticamente le informazioni e il curriculum presente sul nostro profilo Twitter, Facebook, Blog, Tumblr, LinkedIn per mettere in contatto datori di lavoro e lavoratori. Grazie a Silp l'utente non deve fare praticamente nulla, promettono i creatori, «perché sarà il lavoro a trovare te». Così sfruttando le reti degli utenti slip promette di funzionare come un cacciatore di teste che si muove all'interno delle rete di contatti di chi lo utilizza. Poi, viene offerto anche un servizio per le aziende a caccia di gente da assumere. Ma non solo, se qualcuno lavora in azienda e sa che si è liberato un posto attraverso Slip può comunicare la notizia ai suoi contatti. Silp è stato lanciato da quattro giovani informatici, Dominik Grolimund, Jonas Kamber, Daniel Schlegel, Christian Felder e la società ha sede a Zurigo, in Svizzera. Ora è tutto da vedere se avrà successo, dato il periodo in cui di lavoro ce n'è proprio pochino.

Nessun commento: