29 ago 2012

In Costa Smeralda Topaz lo yacht di lusso con campo da tennis e sala per l'orchestra







La Costa Smeralda esercita un grande potere di richiamo sui ricchi del mondo, sempre pronti a cogliere l'occasione per raggiungere questo meraviglioso angolo di Sardegna. Capitani d'industria, divi del cinema e teste coronate si concedono spesso delle escursioni a Porto Cervo e dintorni, per vivere la magia di un'area glamour come poche altre, specie nella stagione estiva.

Nei mesi di luglio ed agosto è facile avvistare dei panfili da sogno, che offrono la loro magia sulle acque al largo delle località più rinomate dell'isola, entrata nel cuore di molti paperoni.

Uno degli avvistamenti più recenti riguarda il Topaz, un albergo galleggiante di 147 metri costruito in Germania da Lurssen Yachts. Questo colosso dei mari è uno dei cinque modelli più imponenti fra quelli attualmente in circolazione sulle acque del pianeta.

Plasmato in acciaio e alluminio, offre ai sedici passeggeri un vasto campionario di amenità, comprese le due piscine, il campo da tennis, la sala per orchestra e l'eliporto privato. Le suites destinate all'armatore e ai suoi ospiti sono concepite all'insegna del massimo sfarzo, per stordire i sensi di chi è abituato al lusso più estremo.

Gli spazi sono immensi ed anche i sistemi di sicurezza non hanno limiti. Pare che il Topaz sia costato 550 milioni di dollari, ma la notizia non è confermata ufficialmente dal produttore, che si rifiuta pure di fornire le generalità dell'armatore. Un fatto naturale per chi vuole rispettare la privacy della propria clientela, ma spesso un filtro del genere non è sufficiente a proteggere l'anonimato.

Si dice infatti che l'esemplare sia stato acquistato dalla famiglia Al Nahyan, che regna ad Abu Dhabi. Forse appartiene a Mansur, fratello dello sceicco Khalifa Bin Zayed, nonché uomo di governo e manager di diverse aziende pubbliche e private. Non siamo in grado di confermare la cosa, ma se così fosse non potremmo che fare i complimenti al facoltoso proprietario.

Nessun commento: