02 giu 2012

Mosca è la città a più alta concentrazione di miliardari



La Cina è uno dei Paesi a più rapida crescita di miliardari, ma Mosca è la città del mondo dove risiede il maggior numero di loro. La capitale russa si è ripresa il primato, guadagnando il titolo di località a più alto numero di Paperoni, con 79 miliardari residenti nel suo territorio. Il dato è stato diffuso da BillionairesBunker.com.

In cima alla lista c'è Vladimir Lisin, proprietario del gruppo Novolipetsk Iron & Steel, con una fortuna di 24 miliardi di dollari. Piazza d'onore in questa speciale classifica per Aleksey Mordashov, boss di Severstal, con 18.5 miliardi di patrimonio personale.

Terzo posto per Mickhail Prokhorov, presidente della compagnia Onexim, che deve "accontentarsi" (si fa per dire) di 18 miliardi di dollari. Ai settantanove ultraricchi già residenti, Mosca potrebbe aggiungerne presto molti altri, perché tanti membri di questa élite hanno manifestato il desiderio di trasferirsi da queste parti. Si tratta quasi sempre di miliardari residenti in altre zone della Russia, che vogliono abitare nella capitale.

Guardando le cifre, sorprende la crescita dai 32 Paperoni dello scorso anno ai 79 che nel 2012 si trovano dentro la pianta urbana moscovita. Interessante il raffronto di questo dato con quello dei miliardari residenti in Europa: circa 300 persone. Alla crescita della categoria all'ombra del Cremlino hanno contribuito anche gli uomini d'affari operanti nei settori delle comunicazioni, dei servizi e di internet.

Il più giovane miliardario russo, che si piazza al tredicesimo posto su scala mondiale, è il trentacinquenne Nogotov, fondatore dell'omonima banca e della compagnia telefonica che porta il suo nome. Tenendo conto del ritmo di crescita della categoria negli ultimi periodi messi sotto osservazione, è facile prevedere un sostanzioso incremento futuro dei moscoviti con un tesoro personale ad almeno nove zeri. Beati loro!

Nessun commento: