23 mag 2012

Usa, sermone choc:«Chiudiamo i gay in un recinto e lasciamoli morire»

Usa, sermone choc:«Chiudiamo i gay
in un recinto e lasciamoli morire»

Il pastore battista: «Senza riprodursi si estingueranno». Il video finisce in rete e provoca proteste e manifestazioni

Il pastore Charles Worley Il pastore Charles Worley
MILANO - Un pastore battista americano provoca reazioni indignate su internet dopo che è apparsa in rete la sua proposta di rinchiudere gli omosessuali in recinti elettrificati come il bestiame e di tenerceli fino alla morte. Il reverendo Charles Worley ha lanciato la sua farneticante proposta il 13 maggio scorso nella chiesa battista di Maiden, una piccola città della Carolina del Nord, lo stato che questo mese ha vietato con un referendum i matrimoni gay.

Nessun commento: