14 mag 2012

Il Genoa resta in serie A e Selvaggia Lucarelli cerca di scampare lo spogliarello


Selvaggia Lucarelli e lo spogliarello per il Genoa
Ennò, Selvaggia, non si fa. Non ci si aggrappa all'ottima e sottovalutata conoscenza dell'italiano per svicolare dalla promessa di uno spogliarello fatta in diretta nazionale.

Per chi fosse rimasto indietro e si chiedesse se la sottoscritta sia reduce da una nottata di festeggiamenti per la salvezza del Genoa, ricapitoliamo:
- la squadra genovese rischiava la retrocessione in serie B (da parecchie giornate): per salvarsi doveva fare un punto nelle ultime due partite di campionato;
- Domenica scorsa niente punto: Selvaggia in diretta a Quelli che il calcio promette spogliarello in caso di salvezza per "motivare" i giocatori.
- E' finita che i giocatori l'han presa sul serio e il Genoa ha infilato due goal uno dopo l'altro, vincendo 2-0 col Palermo ed acchiappando la salvezza all'ultimo giro, anche perché il Lecce ha perso a Verona col Chievo. Totale: 6 punti di distacco, altro che uno.

A questo punto la Lucarelli è attesa al varco da tutte le redazioni di gossip per tacer dei follower maschi, e su Twitter non sa come uscirne. E tira fuori un'arma inusitata per una starlette (ma non per lei, che starlette non è): l'ITALIANO.

Il suo tentativo è

"Io ho detto che mi sarei tolta la maglia che non s'è tolto Sculli, quindi perchè strip avvenga, Sculli mi deve consegnare la maglia. #genoa"

E in caso non funzionasse…

"Come uscire con dignità dalla promessa spogliarello. Vedo se la Fruscio, per supplire al mio mancato strip, si offre per togliersi le mutande."

Ora il punto è che tecnicamente Selvaggia ha ragione: in diretta disse proprio

"se facciamo questo punto quella famosa maglietta che non si è tolto Sculli me la tolgo io"

Quindi per fare lo strip tease alla genoana ci vorrebbe proprio la maglia di Sculli. E infatti pochi minuti dopo - ho l'impressione che stia ricevendo una valanga di tweet in merito - Selvaggia rincara:

"Amici, ribadisco. Quando Beppe Sculli mi consegna la sua maglia personale, io mantengo la promessa. Siete nelle sue mani, diteglielo. #genoa"

Per cui, giunti a questo punto, qualcuno ci fa la cortesia di avvertire il giocatore che la sua felpa è richiesta per uno scopo molto più alto di un semplice autografo? Perché Selvà, va bene tutto, pure la canotta Ragno, ma qui - per citare un tuo vecchio post - c'è gente che si aspettava non una retromarcia, ma una quinta abbondante.

Nessun commento: