15 mag 2012

Apple, una iTv forse con Loewe e Foxconn prepara gli impianti


Il numero uno dell'azienda cinese di hardware conferma la produzione di un nuovo dispositivo, per cui è stata avviata una joint venture con Sharp. E Il titolo del costruttore tedesco fa un salto in Borsa. In arrivo probabilmente il prossimo anno

NON SI CONTANO PIU' le indiscrezioni su Apple e la sua iTv, il tassello mancante nello showroom di prodotti della casa della mela. Tutte puntanoo a una smart-tv in alluminio basata su iOs con applicazioni, controllo vocale Siri, webcam e collegamento con iPhone e iPad, . Ma ora c'è almeno una (quasi) certezza: Foxconn, l'azienda cinese che produce materialmente i dispositivi di Cupertino, ha lasciato intendere che i lavori per la realizzazione degli impianti produttivi sono iniziati, quindi il progetto è operativo. Ma nessuno sa ancora come sarà davvero e quando arriverà.

IMMAGINI: iTV, IL WEB LA SOGNA COSI' 1

Il caso Loewe.
 Intanto sono arrivate ulteriori voci a tema, con tanto di riverbero in Borsa. In mattinata, si è sparsa la voce dell'intenzione di Apple di acquistare Loewe, azienda tedesca che produce tv, per 87.3 milioni di euro. Loewe ha smentito attraverso le agenzie ma informalmente, con le parole di un interno anonimo come fonte. Ma la ritrattazione non è bastata a fermare le voci, che parlano della manovra come in definizione avanzata e che Loewe approverà o respingerà il prossimo 18 maggio. In Borsa nel frattempo le azioni Loewe sono cresciute del 25%, un'esplosione che ha portato il valore di mercato dell'azienda a oltre 77 milioni di euro, dai 59,1 di qualche ora prima. 

Lo scenario. I punti da connettere per capire come si sta muovendo Apple sono vicini. Loewe ha chiuso l'anno in perdita, ma per il 2012 prevede guadagni. L'azionista principale di Loewe è Sharp, con il 30% del pacchetto azionario, e Sharp ha appena avviato una joint-venture 50-50 con Foxconn, che è il costruttore principale di Apple. Come a dire, Cupertino sta blindando il territorio per costruire una fortezza industriale, con la capacità produttiva di Foxconn unita all'expertise di Sharp e Loewe in ambito tv, perché Apple ha sempre almeno due fornitori per la componentistica, e vedere Samsung in questo ruolo appare difficile in questo momento, per le schermaglie legali tra le due aziende. In più, su China Daily, il numero uno di Foxconn Terry Gou ha confermato che l'azienda sta allestendo gli impianti per la iTv. Il frutto di questo giro di accordi e acquisizioni sarà un oggetto già attesissimo, che fa parlare di sé già da ora, a diversi mesi dal lancio possibile.

Nessun commento: