07 mag 2012

Abusi edilizi a Capri, un anno di condanna per Montezemolo


Reati ambientali per lavori nella residenza di Anacapri. Il suo legale: «Sentenza eccessiva, in parte sono fatti formali»

Luca Cordero di Montezemolo (Ansa)Luca Cordero di Montezemolo (Ansa)
MILANO - Luca Cordero di Montezemolo è stato condannato a un anno di reclusione per abusi edilizi commessi a Capri. La sentenza, emessa dal giudice monocratico della sezione staccata di Capri del tribunale di Napoli, Alessandra Cataldi, al termine di una camera di consiglio durata circa un'ora, è stata sospesa.

ABUSI EDILILZI - Il presidente della Ferrari era imputato per reati ambientali e per falso ideologico (da quest'ultima accusa è stato assolto) relativamente ad alcuni lavori effettuati senza autorizzazione o in difformità rispetto ai titoli autorizzativi nella residenza di Anacapri, Villa Caprile.

«SENTENZA ECCESSIVA» - Per l'avvocato Alfonso Furgiuele, difensore di Montezemolo, la sentenza «è eccessiva». «Siamo dispiaciuti - aggiunge - all'epoca dei lavori, Montezemolo era assorbito da numerosi impegni e non aveva il tempo di seguirli personalmente né di occuparsi delle pratiche amministrative». Incombenze, spiega il legale, «affidate a persone sicuramente qualificate». Montezemolo, prosegue l'avvocato, «ha proprietà in ogni parte del mondo e mi sembra impensabile che potesse seguire lui tutte le pratiche amministrative. Rispetto alle violazioni urbanistiche contestate, vorrei segnalare che l'unica vera violazione urbanistica è stata demolita prima ancora del processo. L'altra violazione riguarda invece fatti formali». Per due contestazioni, le più gravi, quelle per i delitti di falso, puntualizza, «entrambi gli imputati sono stati assolti per non aver commesso il fatto. In altri casi per simili temi mi risulta che le sentenze siano state un pochino diverse, forse trattantosi di Montezemolo la giustizia assume anche connotazioni esemplari. Sicuramente faremo appello. Montezemolo è stato assolto dall'accusa di falso, che è quella più grave, ma ritengo che debba essere assolto anche dell'accusa di violazioni urbanistiche».

Nessun commento: