10 apr 2012

YouTube e Viacom: battaglia legale senza fine, corte americana riapre causa

La battaglia legale tra Youtube e Viacom non ha fine, visto che una corte di appello dello stato di New York ha riaperto la causa. Stavolta, però, Viacom assume la veste di querelante, chiedendo a YouTube una somma pari  a  circa un miliardo di dollari a titolo di risarcimento per violazione del copyright. Viacom sostiene, infatti, che YouTube avrebbe diffuso ben 79.000 video tra il 2005 e il 2008.

In primo grado YouTube l'aveva fatta franca appellandosi al noto  principio del 'safe harbour' contenuto nel  DMCA (Digital Millennium Copyright Act). In sostanza YouTube aveva affermato di essere inconsapevole delle violazioni che gli utenti commettevano inserendo online spezzoni di Viacom.

Stavolta, però, sarà dura per YouTube, visto che dovrà fornire prove della sua totale estraneità alle violazioni oggetto della causa.

Nessun commento: