26 apr 2012

Svezia, cena di gala e foto di gruppo con la «falsa» ministra


Una pensionata omonima dell'ex vice premier invitata per errore a un incontro sull'Ambiente: «Bellissima serata»

Nel cerchio la pensionata Margareta Winberg Nel cerchio la pensionata Margareta Winberg
MILANO - Una lettera del genere certo non se l'aspettava: una pensionata svedese ha ricevuto un invito per partecipare a una cena ufficiale con gli esponenti del governo. Si è messa l'abito migliore ed è andata a palazzo. La 67enne ha cenato con diplomatici e ministri e si è stupita parecchio.

VERTICE - Quando lunedì scorso Margareta Winberg - un'ergoterapeuta in pensione di Sundbyberg, comune dell'area metropolitana di Stoccolma - ha trovato quell'invito nella cassetta delle lettere non credeva ai suoi occhi. Il mittente era il ministro dell'Ambiente svedese, Lena Ek. L'anziana signora era stata ufficialmente convocata nella sede del governo per una serata importante. Quella missiva le sembrava autentica - c'era il suo nome - dunque non si è posta troppe domande, ha indossato dei pantaloni neri e una camicetta elegante e si è recata nel palazzo del governo di Rosenbad, a Stoccolma. La padrona di casa, Lena Ek, l'ha accolta e l'ha fatta entrare. Tra i commensali - una dozzina di ministri, funzionari governativi e diplomatici - ci si chiedeva però chi fosse quell'ospite «misterioso». Infatti, all'appuntamento - il cui ordine del giorno prevedeva di affrontare tematiche legate all'ambiente e al clima - era attesa la 64enne Margareta Winberg, cioè l'ex ministro dell'Agricoltura ed ex vice primo ministro svedese. Invece è arrivata la sua omonima. «Si è trattato di un deplorevole equivoco», ha spiegato il portavoce della ministra Ex, Erik Bratthall.

SPLENDIDA SERATA - Ciononostante, la titolare del dicastero dell'Ambiente l'ha presa con ironia ed ha sfruttato al meglio l'impasse: la «falsa» Margareta Winberg è stata infatti invitata a rimanere e così ha potuto cenare con gli altri. Figura persino, in prima fila, su una delle due foto ufficiali della serata. Al quotidiano svedese Dagens Nyheter la pensionata ha raccontato di essere rimasta meravigliata da quell'invito: «Erano tutti molto gentili; all'entrata del palazzo mi hanno detto 'benvenuta' e quindi sono rimasta». Sebbene l'ex ergoterapeuta non sia un'esperta di politica o problematiche ambientali, ha sottolineato di aver passato una «splendida serata» e di aver incontrato «persone molto interessanti». Tra loro «questo tipo Blix», ovvero l'ex capo degli ispettori dell'Onu, Hans Blix. A posteriori, anche la ministra Ek ha definito tutta la situazione «estremamente divertente». Nel frattempo, l'esponente dell'esecutivo si è scusata con la «vera» Margareta Winberg con la quale ha già concordato una cena a due.

Nessun commento: