19 apr 2012

Star di Bollywood troppo sexy, locandina censurata

Star di Bollywood troppo sexy, locandina censurata 

Un tribunale di Calcutta ha ordinato di "coprire" con della vernice la schiena nuda di un'attrice di Bollywood che compare sulla locandina di un thriller erotico in programmazione nei prossimi giorni, il primo di questo genere per la celebre industria cinematografica di Mumbai. La pellicola "Hate Story", diretta dal regista Vikram Bhatt, è stata paragonata a "Basic Instint" per alcune scene molto esplicite interpretate dall'attrice debuttante bengalese Paoli Dam nei panni di una donna che usa il proprio corpo (e molto sesso) come arma di vendetta. Sebbene il film sia già stato censurato con il taglio delle scene più spinte, l'Alta Corte di Calcutta ha vietato ai distributori di esporre le locandine originali chiedendo di verniciare di blu la schiena della star che compare di spalle seduta sulle ginocchia di un uomo.

Nessun commento: