30 apr 2012

Microsoft si lancia negli Ebook accordo milionario con Barnes & Noble



Alleanza tra Redmond e la grande catena di distribuzione editoriale, per competere sul terreno di Amazon e Apple. Investimento per 300 milioni sul Nook, il dispositivo-tablet avversario del Kindle. In tempi recenti, le due società erano arrivate in tribunale, ma la partnership risolve ogni contenzioso

C'E' UN  NOME IMPORTANTE in più nel mercato del libro elettronico, ed è quello di Microsoft. Con un investimento di 300 milioni di dollari nel settore ebook di Barnes & Noble, l'azienda di Redmond entra nel terreno di Amazon e Apple in modo deciso. Barnes & Noble è il nome dietro il Nook, un marchio per un lettore di libri elettronici piuttosto diffuso e apprezzato, diretto concorrente del Kindle di Amazon. E' in questa direzione che Microsoft concentrerà particolarmente le sue attenzioni.


L'allenza è particolare, perché negli ultimi periodi Microsoft e Barnes & Noble erano arrivate ai ferri corti: Redmond ha portato in tribunale il distributore editoriale per presunte violazioni di alcuni brevetti. Dal canto suo B&N rispondeva che quello di Redmond era un tentativo di intimidazione verso aziende più piccole che avevano scelto di utilizzare la piattaforma Android di Google per i loro dispositivi. A seguito dell'accordo annunciato, le due società hanno deciso di deporre le armi e azzerare i ricorsi in tribunale.

Microsoft avrà il 17,6% nella nuova compagnia che deriverà dall'investimento. Una delle conseguenze immediate sarà l'inclusione in Windows 8 di un'applicazione Nook, una mossa che avrà la sua importanza in ambito tablet, ovvero uno dei segmenti su cui Microsoft punta molto con il suo nuovo sistema operativo.

Nessun commento: