17 apr 2012

Eolo Parodi, da vent'anni la sua «roccaforte» è l'Enpam. Le proteste dei medici nel 2010

Eolo Parodi è da vent'anni il presidente di Enpam, la più grande cassa di previdenza italiana (11 miliardi di patrimonio). Genovese, classe 1926, è stato più volte europarlamentare Dc e parlamentare di Forza Italia. Ma è l'ente pensione dei «camici bianchi» la vera roccaforte di Parodi.

Le ultime elezioni le ha vinte nel giugno del 2010, stavolta però con qualche difficoltà in più a causa delle critiche sollevate soprattutto dagli Ordini di Bologna, Ferrara, Catania, Potenza e Latina, non a caso gli stessi che hanno presentato l'esposto-denuncia (18 maggio 2011) dopo il quale è partita l'inchiesta del pm romano Corrado Fasanelli.

DOCUMENTI

Documento / La commissione parlmentare sugli enti di previdenza e assistenza racconta il ruolo chiave dei consulenti

ARTICOLI CORRELATI

Ente previdenziale dei medici, indagati per truffa aggravata il presidente Parodi e Maurizio Dallocchio
Quante sorprese dalla compravendita del palazzo della Rinascente
Rinascente e la perizia segreta

Vedi tutti »

I due vicepresidenti Enpam sono Alberto Oliveti e Giampietro Malagnino, anche loro esponenti di lungo corso del Cda dell'ente pensione. Secondo indiscrezioni circolate subito dopo le ultime elezioni della Cassa, dovrebbe essere Oliveti il successore di Parodi. Le indagini in corso potrebbero però creare nuovi equilibri.

Nessun commento: