05 dic 2011

Giappone, maxi scontro fra supercar Distrutte quattordici vetture, di cui 8 Ferrari danni per oltre 3 milioni di euro



MILANO- Un colossale incidente fra supercar si è verificato in Giappone: otto Ferrari sono state distrutte sull'autostrada di Chugoku, nella parte sud-ovest del paese, una Lamborghini, due Mercedes e altre due vetture ad altre prestazioni di fabbricazione nipponica, fra le quali una Nissan Skyline.

DIRETTE A RADUNO- Il convoglio era diretto a una raduno automobilistico. All'origine dello scontro, sarebbe stato l'asfalto reso scivoloso dalla pioggia che ha provocato una carambola fra le vetture: i danni superano i tre milioni di euro, secondo le prime stime, ma potrebbero essere anche di più. Fra i modelli coinvolti ci sono Ferrari F355, F512 anche una potentissima F430 «Scuderia». Dieci persone sono state trasportate all'ospedale con ferite leggere.

A CAUSA DELL'ALTA VELOCITA'-«Forse all'origine del tamponamento c'è l'alta velocità, ma stiamo ancora determinando la causa esatta dell'incidente», ha spiegato l'agente della stradale Eiichiro Kamitani Altre testimonianze riportate dalla televisione TBS parlano di eccesso di velocità. Un testimone ha riferito che «le auto viaggiano a 160 km/h in un punto in cui il limite è di 80».

Nessun commento: